TESTATINA

La collezione di grès porcellanato Arte Pura…..

cuore

Qualsiasi materiale sa emozionare poiché cela nella sua essenza un segreto da raccontare. Sussurra una storia di bellezza intrinseca che già esiste ma che in pochi riescono a leggere.
La collezione di grès porcellanato Arte Pura riscopre tale bellezza attraverso un giocoso dialogo tra i materiali che caratterizzano il lavoro di Refin e di Daniela Dallavalle: le argille e le fibre tessili. I segni astratti e naif di Daniela Dallavalle incontrano, in questo articolato progetto creativo, i suoi mosaici di pizzo e macramè e i moti immobili dei suoi quadri materici in lino.

TEMI:
“Trame” – Un omaggio simbolico al significato di “esistenza” per Daniela Dallavalle: fili di lino si allacciano finemente tra loro creando una delicata armonia tessile di trame e orditi.
“Rilievi” – Il gesso accoglie in una tela materica intrecci di macramè e ricami artigianali creando un inatteso design.
“Grafismi” – Tratti d’inchiostro sottile, ispirati al racconto artistico di Daniela Dallavalle, popolano pareti di un misterioso linguaggio intimista e suggeriscono atmosfere urbane.

COLORI:
La linea è declinata in quattro sfumature vintage, ispirate ai colori della natura:
“Bianco” – come quello ottenuto dai processi di sbiancamento dei tessuti tramite il sale
“Baltico” – fotografia cromatica delle avvolgenti notti estive del Nord Europa
“Pietra” – calda nuance grigio-marmorea suggerita dalla bellezza del patrimonio architettonico italiano
“Luna” – dorato materico ispirato alle perfette imperfezioni della superficie lunare

Per informazioni clicca il seguente link

TESTATINA

La collezione di grès porcellanato Arte Pura…..

cuore

Qualsiasi materiale sa emozionare poiché cela nella sua essenza un segreto da raccontare. Sussurra una storia di bellezza intrinseca che già esiste ma che in pochi riescono a leggere.
La collezione di grès porcellanato Arte Pura riscopre tale bellezza attraverso un giocoso dialogo tra i materiali che caratterizzano il lavoro di Refin e di Daniela Dallavalle: le argille e le fibre tessili. I segni astratti e naif di Daniela Dallavalle incontrano, in questo articolato progetto creativo, i suoi mosaici di pizzo e macramè e i moti immobili dei suoi quadri materici in lino.

TEMI:
“Trame” – Un omaggio simbolico al significato di “esistenza” per Daniela Dallavalle: fili di lino si allacciano finemente tra loro creando una delicata armonia tessile di trame e orditi.
“Rilievi” – Il gesso accoglie in una tela materica intrecci di macramè e ricami artigianali creando un inatteso design.
“Grafismi” – Tratti d’inchiostro sottile, ispirati al racconto artistico di Daniela Dallavalle, popolano pareti di un misterioso linguaggio intimista e suggeriscono atmosfere urbane.

COLORI:
La linea è declinata in quattro sfumature vintage, ispirate ai colori della natura:
“Bianco” – come quello ottenuto dai processi di sbiancamento dei tessuti tramite il sale
“Baltico” – fotografia cromatica delle avvolgenti notti estive del Nord Europa
“Pietra” – calda nuance grigio-marmorea suggerita dalla bellezza del patrimonio architettonico italiano
“Luna” – dorato materico ispirato alle perfette imperfezioni della superficie lunare

Per informazioni clicca il seguente link