D.ART

Arti visive

occhio
L’arte di Daniela Dallavalle è estrosa e poliedrica. Nasce da una tensione dinamica tra introspezione e condivisione e ama scardinare le convenzioni per lasciare libera l’autenticità del creare, giocare con la luce, i colori, gli elementi naturali e materiali diversi.
Si rivela attraverso forme d’arte visiva come la pittura, lo schizzo e il disegno in grafite, carboncino, inchiostro, terre, colori acrilici e gesso su diverse superfici.
L’iconografia astratta e simbolica di Daniela Dallavalle è un linguaggio intimista. Esterna riflessioni sulla propria esistenza che Daniela declina in punti fermi (io vivo), cuori (io sento) e occhi (io sono) e che vede nel bianco, nel nero e nel rosso le unità primarie del suo racconto artistico.
D.ART

Arti visive

occhio
L’arte di Daniela Dallavalle è estrosa e poliedrica. Nasce da una tensione dinamica tra introspezione e condivisione e ama scardinare le convenzioni per lasciare libera l’autenticità del creare, giocare con la luce, i colori, gli elementi naturali e materiali diversi.
Si rivela attraverso forme d’arte visiva come la pittura, lo schizzo e il disegno in grafite, carboncino, inchiostro, terre, colori acrilici e gesso su diverse superfici.
L’iconografia astratta e simbolica di Daniela Dallavalle è un linguaggio intimista. Esterna riflessioni sulla propria esistenza che Daniela declina in punti fermi (io vivo), cuori (io sento) e occhi (io sono) e che vede nel bianco, nel nero e nel rosso le unità primarie del suo racconto artistico.